Louvre: quando l’arte antica veste di contemporaneo. Leo Caillard veste il classicismo.

Immagine

Cari Amici, la primavera si sente forte oggi e con essa tutta la mia stravaganza. Che il mio blog sia bizzarro e pieno di brio è già chiaro a molti di voi, sebbene manchi quel pizzico di capriccio che solo un riccio ribbelle come il mio può sfacciatamente dimostrare. Eccessivamente incuriosita da questa notizia del giorno, vi dedico delle bizzarre immagini in merito ad uno spettacolare scenario: Le statue antiche del Louvre vestite hipster con jeans, t-shirt, giacchetti sportivi, scarpe da vela, reggiseni push-up, vestitini, gonnellini e gli immancabili Ray-Ban… che strano effetto vedere i giganti dell‘età classica vestiti come dei ragazzi contemporanei.

Immagine

Immagine

Questo è l’aspetto che oggi avrebbero dei ed eroi dell’Olimpo, fanciulli e ninfette! un effetto strabiliante.

ImmagineImmagineImmagine

Per i più curiosi , le statue non sono state davvero vestite. Le immagini sono frutto di una lavorazione fotografica che sovrappone l’immagine della statua a quella dei vestiti indossati da alcuni modelli ritratti nelle medesime posizioni. Il prodotto è altamente realistico ed esprime una perfetta sinergia tra arte e moda contemporanea targata 2013! Sono delle foto che abbattono la barriera di distanza verso il passato, e rompono lo stile armonioso e soave delle nudità classiche.

ImmagineImmagineImmagine

Queste statue sembrano seguire la moda di oggi e sono perfettamente all’avanguardia! L’ideatore è il fotografo francese Leo Caillard. Il suo album di scatti si chiama “Street Stone” .  Alla sovrapposizione delle immagini ha contribuito il fotografo Alexis Persani, specializzato nella creazione di effetti surreali.Guardare per credere!

Louvre: when the ancient art dressed the contemporary style. Leo Caillard dressed the classicism

Dear Friends, spring feels strong today and with it all my extravagance. That my blog is quirky and full of brio is already clear to many of you, even though they lack that bit of whim that only a hedgehog enjoy like mine can blatantly prove. Overly intrigued by this news of the day, I dedicate a bizarre news regarding one spectacular scenery of the ancient statues of the Louvre dressed with hipster jeans, t-shirts, sport jackets, boat shoes, and the inevitable Rayban … what a strange effect to see the giants of the classical age of the boys dressed as contemporaries. This is the aspect that today would Olympian gods and heroes, young and nymphets! an astonishing effect.
For the curious, the statues were not really dressed. The images are the result of a photographic process that superimposes the image of the statue to the clothes worn by some models portrayed in the same positions. The product is highly realistic and expresses a perfect synergy between art and contemporary fashion license plate 2013! They are photos that break down the barrier of distance to the past, and break the harmonious style and suave of classical nudity. These statues seem to follow today’s fashion and art are perfectly! The creator is the French photographer Leo Caillard. His album of shots is called “Stone Street“. The overlapping of the images helped the photographer Alexis Persani, specializing in the creation of effects surreal. Look to believe it!

Annunci

La sfilata di Calzedonia a Rimini: Hollywood sul red carpet con Sarah Jessica Parker.

ImmagineImmagineImmagineImmagine
Qualche giorno fa a Rimini si è tenuta un importantissima sfilata a cui hanno partecipato stars e celebrità italiane e internazionali.
Stiamo parlando della sfilata organizzata da Calzedonia per la presentazione della collezione primavera estat 2013, per la linea costumi.
Un vero e proprio spettacolo dotato di sonorità musicali, e i tanto attesi Plunet Funk tra gli ospiti d’eccezione. In passerella accanto a ballerini e ospiti internazionali, Tali Lennox, Marie Ange Casta, Ireland Baldwin e Poppy Delenvigne,  che hanno indossato degli outfit strepitosi.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

La più attesa era lei, la star di Sex & the City , Sarah Jessica Parker, alias Carrie Bradshow, acclamatissima dai fan.

Immagine

Sul red carpet  hanno sfilato inotre i volti noti del cinema e della televisione italiana: Laura Chiatti, Giulia Michelini, Margareth Madé e  Carolina Crescentini. Uno show degno di  hollywood, entusiasmante e brillante. Tra tutte le celebrità e i vip presenti , numerose modelle , compreso l’italiana Melissa Satta e ascoltate bene amiche, l’uomo più bello del mondo secondo i più: Tyson Beckford!

Immagine

Immagine

La serata è stata condotta da Fiammetta Cicogna e Alfonso Signorini e verrà trasmessa su Italia1 il 6 maggio. NON LA PERDEREMO!!! Ora guardiamoci un po di foto dedicateci da Vogue.

The fashion show of Calzedonia in Rimini: Hollywood on the red carpet with Sarah Jessica Parker.

A few days ago in Rimini an important fashion show was held which was attended by Italian and international stars and celebrities.
We are talking about the fashion show organized by Calzedonia for the presentation of the Summer/Spring collection 2013, for the beachware line.
A real show with musical sounds, and the long-awaited Plunet Funk among the special guests who performed with dancers and international guests such as Tali Lennox, Marie Ange Casta, Ireland Baldwin and Poppy Delenvigne,
who have worn the outfit across. The most anticipated was her, the star of Sex & the City, Sarah Jessica Parker, as Carrie Bradshaw, acclaimed by fans. On the red carpet marched inotre the familiar faces from film and television Italian: Laura Chiatti, Giulia Michelini, Margareth Madé and Carolina Crescentini. A show worthy of hollywood, exciting and brilliant. Of all the celebrities and Vip present, several models, including the Italian Melissa Satta and listen to good friends, the most handsome man in the world
Tyson Beckford! The evening was led by Fiammetta Cicogna and Alfonso Signorini and will be broadcast on Italia 1 on May 6. NOT going to lose: Now let us look a little dedicated of photos from Vogue.